Seguici su Facebook!

Cos’è il marshmallow

9 gennaio 2015
Cos’è il marshmallow

Sono dolci popolarissimi in tutto il mondo e tentano chiunque senza pietà, grandi e piccini non possono resistere di fronte ai Marshmallow.

Se avete avuto la fortuna di abitare negli Stati Uniti per qualche tempo avrete avuto sicuramente l’occasione di vedere questi morbidi dolcetti infilati in bastoncini e scottati sul fuoco per chi non ha visto questa pratica dal vivo lo avrà visto in qualche film americano. Per gi americani infatti è un dolcetto popolarissimo pensate che gli hanno dedicato persino una torta ( la marshmallows Pie).

Ma voi sapete da dove deriva il loro nome e di cosa sono fatti?

Il nome deriva dal fatto che i marshmallow venivano in origine preparati con il succo dell’Althaea officinalis (volgarmente chiamata marsh mallow).

In origine i marshmallows venivano fatti con il succo della radice di questa pianta o con il succo del mais, zucchero, albume, gelatina e cotti sul fuoco fino addirittura ad essere scottati.

Nel ventesimo secolo i marshmallow sono stati diffusi negli Stati Uniti grazie a un nuovo processo di fabbricazione inventato da Alex Doumak negli anni cinquanta anche se nel XIX secolo i marshmallow erano popolari in Francia, dunque i francesi hanno iniziato a cercare di fabbricarli in modo più efficace: intorno al 1850 invece di fare il dolce sbattendo il succo estratto dalla radice della pianta di altea a mano, li hanno fatti con gelatina di grano.

Comunque il procedimento era ancora molto lungo. Quindi Doumak ha inventato il processo utilizzato oggigiorno in cui gli ingredienti del marshmallow vengono estrusi e poi tagliati e impacchettati.

Grazie sig. Doumak la sua invenzione è a dir poco deliziosa!

Autore:

Corrispondente in lingue estere Educatrice per l’infanzia - Puericultrice Consulente educativo appassionata di cucina, viaggi e moda

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>