Seguici su Facebook!

Cos’è la sindrome di wanderlust

6 febbraio 2017
Cos’è la sindrome di wanderlust

Vi siete mai svegliati pensando a dove partirete la prossima volta? O siete tornati da un viaggio con la sensazione che fosse inutile disfare i bagagli, perché tanto da lì a poco sareste ripartiti.

Un senso di inquietudine, dove la vita di tutti i giorni vi è sempre sembrata “strana, sbagliata… mancasse un qualcosa!

Bene in effetti potreste essere affetti dalla sindrome di wanderlust!

La sindrome di wanderlust o malattia del viaggiatore, è considerata da molti come un’ossessione, e può essere descritta come l’ossessione di conoscere il mondo.

Wanderlust, deriva dal tedesco “Warden”, camminare e “lust” desiderio, quindi il desiderio di camminare o viaggiare, ovvio che questa ossessione non è una vera e proprio malattia, ma in alcuni casi diventa una vera e propria ossessione.

Secondo diversi studi, si è scoperto che la colpa potrebbe essere riferita ad un gene, il recettore dopamina D4, responsabile della voglia irrefrenabile di dover viaggiare, per fortuna solo il 20% della popolazione mondiale ne soffre e specialmente dove sono state più affluenti migrazioni di massa.

Prevpagina 1 di 2Next

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *