Seguici su Facebook!

Cos’è la sorgente

28 febbraio 2013
Cos’è la sorgente

Una sorgente è un ambiente in cui l’acqua, dopo percorsi sotterranei piò o meno lunghi, raggiunge in modo del tutto naturale la luce. In alcuni casi può rappresentare la fase di discarica della falda acquifera.

Può essere utilizzata come fonte di approvvigionamento idrico per le diverse esigenze delle attività umane, senza alterare il normale equilibrio idrologico dell’acquifero che la alimenta. Questo perchè trattasi di acque che non sono estratte artificialmente dal suolo.

In base alle modalità con cui l’acqua viene a giorno, le sorgenti possono essere suddivise in:

  • Sorgenti reocrene, dove l’acqua emerge formando un ruscello sorgivo;
  • Sorgenti elocrene, dove l’acqua emerge lentamente e in maniera diffusa formando una zona paludosa;
  • Sorgenti limnocrene, dove l’acqua sgorga e ristagna, formando quindi un lago o una pozza;
  • Sorgente reocrena igropetrica, dove l’acqua emerge da una parete rocciosa, formando come delle piccole cascate.

Una caratteristica importante delle sorgenti è quella di mantenere i parametri, sia fisici che chimici (condizioni di temperature, pressione, pH, portata e caratteristiche chimiche), costanti nel corso delle giornate e delle stagioni. Per questo motivo riescono ad ospitare organismi che in ambienti più instabili, non riuscirebbero a sopravvivere.

Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Laurea in Culture e Tecniche della moda Blogger per vocazione affascinata dai colori, tessuti e dalle nuove tecnologie

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Andrea

    15 aprile 2014 at 00:44

    Dove é stata scattata la foto di questa sorgente é originale o un fotomontaggio ?
    Grazie,
    Andrea

  2. Hosting

    22 ottobre 2016 at 08:40

    Il decrescere della portata di una sorgente in regime non influenzato si puo rappresentarecon una curva denominata