Seguici su Facebook!

Cos’è il pepe di Timut

19 febbraio 2018
Cos’è il pepe di Timut

Oggi è arrivato un nuovo componente nella mia dispensa delle spezie, l’ho posizionato di fianco al cugino chiamato anche Pepe di Sichuan ma lui è ancora più pregiato e raro e arriva dal lontano Nepal e si chiama pepe di Timut.

Anche lui come “il cugino” ha la forma di una piccola bacca dalla buccia profumatissima. La pianta viene coltivata principalmente tra le alture del Nepal, infatti non è ancora molto diffuso nelle nostre cucine ma vi assicuro che vanta una grande particolarità di aromi e di abbinamenti.

Il suo aroma è più intenso e forte, con un eccezionale nota agrumata che ricorda il pompelmo e il complesso profumo del frutto della passione.

Il pepe di Timut in cucina si accosta incredibilmente bene con il pesce bianco e i frutti di mare. Si utilizza analogamente ai più celebri Pepi di Szechuan (verde e rosso) rompendo le bacche al mortaio o al macina spezie e tostandole qualche attimo a secco in padella calda prima dell’uso. Essendo un pepe dalle note aromatiche intense non è necessario eccedere nell’uso o il suo profumo sarà prevaricante sugli altri sapori del piatto.

Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Laurea in Culture e Tecniche della moda Blogger per vocazione affascinata dai colori, tessuti e dalle nuove tecnologie

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *