Seguici su Facebook!

Cos’è il complesso di Elettra

19 ottobre 2018
Cos’è il complesso di Elettra

Certamente avrete sentito parlare innumerevoli volte del complesso di Edipo ma forse non sapete che esiste il suo corrispondente al femminile chiamato in psicoanalisi complesso di Elettra.

Nella mitologia greca, Elettra, la figlia del re di Micene, elabora un piano assieme al fratello Oreste per vendicare la morte del padre, uccidendo la madre e il suo amante. Questo mito e il suo significato hanno ispirato lo psicologo svizzero Carl Gustav Jung, il quale ha formulato una delle teorie più conosciute sullo sviluppo psicosessuale dei bambini: il complesso di Elettra appunto.

Il complesso di Elettra ha inizio presumibilmente quando le bambine scoprono di non avere il pene e sentono il desiderio di avere ciò che quest’organo sessuale simboleggia. I psicoanalisti affermano che l’avvicinamento alla figura paterna genera una certa rivalità e distanza nei confronti della madre.

La bambina può sviluppare una sorta di gelosia e adottare comportamenti che vanno dall’affetto possessivo verso il padre fino all’ostilità se in un dato momento non ottiene ciò che desidera dalla figura paterna.

Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Laurea in Culture e Tecniche della moda Blogger per vocazione affascinata dai colori, tessuti e dalle nuove tecnologie

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *