Seguici su Facebook!

Cos’è il tatuaggio fluorescente?

13 Settembre 2019
Cos’è il tatuaggio fluorescente?

Se state cercando un modo per distinguervi, se i soliti tatuaggi vi hanno stufato, allora dovete dare un’occhiata all’ultimo trend nel mondo dei tattoo, i tatuaggi fluorescenti che reagiscono ai raggi UV!

I tatuaggi fluorescenti sono apparsi negli ultimi anni, non seguono mode o influencer, ma nascono dai raver, chiamati anche “personaggi della notte”, persone che partecipano a rave, feste e vivono proprio la notte!

Questi tatuaggi UV utilizzano un particolare inchiostro chiamato UV Blacklight Ink, oppure l’UV reactive, che rende il tatuaggio quasi invisibile durante il giorno, ma davvero luminoso durante la notte. Di giorno questi tipi di tatuaggi assomigliano quasi ad una leggera cicatrice, per questo motivo diverse persone preferiscono ripassare un tatuaggio già esistente, in modo tale da essere visibile in entrambe le fasi della giornata e discreto alla luce del sole.

Ora facciamo la domanda fondamentale: “l’inchiostro usato per questi tatuaggi è dannoso?” Negli ultimi anni sono stati creati diversi miti da sfatare! Ciò che implica che un tatuaggio sia dannoso o no, sono gli ingredienti di cui è composto l’inchiostro, che nel caso dei tatuaggi fluorescenti è molto diverso da quelli tradizionali.

Prevpagina 1 di 3Next

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *