Seguici su Facebook!

Cos’è la casa dei morti

18 luglio 2017
Cos’è la casa dei morti

Si tratta di cumuli, rinvenuti per la precisione tra Avebury e Stonehenge, costituiti da due fossati che affiancano un edificio centrale, ma se ne saprà di più una volta partiti gli scavi. La scoperta ha dell’eccezionale, infatti dopo secoli di ipotesi questo potrebbe essere il primo vero indizio sulle origini delle pietre circolari, origini e funzioni e sulla civiltà che ha vissuto in quel periodo.

“Abbiamo un’opportunità fantastica. Scaveremo utilizzando le più recenti tecnologie e siamo consapevoli di poter scoprire qualcosa di finora sconosciuto su Stonehenge. Per esempio le origini degli antenati di chi ha costruito tutto questo” ha detto il dottor Jim Leary della Scuola di archeologia; “Stiamo per entrare in un edificio nascosto per migliaia di anni” gli fa eco la collega Amanda Clarke, perché in effetti questa è da considerarsi in campo archeologico la scoperta del secolo, che darà spunto per poter controllare anche tutti i siti limitrofi a caccia della soluzione  di un mistero che ci circonda da secoli.

Prevpagina 2 di 3Next

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *