Seguici su Facebook!

Cos’è la Cassonade

17 gennaio 2014
Cos’è la Cassonade

C’è anche quella francese, la parola cassonade invece viene da casson, parola del XVIesimo che stava a indicare lo zucchero allo stato grezzo o granuloso derivato dalla barbabietola (i francesi la chiamano vergoise).

Questo zucchero è color caramello ed è molto saporito ma provate ad assaggiarlo noterete un retrogusto amarognolo derivante dalla sua purezza e dal fatto che non è trattato!

Il suo sapore autentico la rende ideale sul yoghurt, il formaggio fresco, il riso al latte, le mele al forno, sulle crepes e perfino sul pane.

Per conservare la sua morbidezza conservare chiuso in un luogo che non sia troppo asciutto.

Insomma questa è la teoria ora lascio a voi la pratica!

Prevpagina 2 di 2Next

Autore:

Corrispondente in lingue estere Educatrice per l’infanzia - Puericultrice Consulente educativo appassionata di cucina, viaggi e moda

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Fiammetta

    13 dicembre 2016 at 11:42

    Pane e burro e cassonade, … un ricordo della mia infanzia!!!
    Finalmente qualcuno che non la confonde con lo zucchero di canna che è completamente diverso!!!