Seguici su Facebook!

Cos’è la flipped classroom

25 novembre 2016
Cos’è la flipped classroom

La scelta del percorso scolastico per i propri figli è sempre molto difficile … oggi la scelta è molto vasta e vi sono diversi tipi di scuole che seguono processi educativi differenti, ci sono le scuole steineriane, quelle montessoriane, quelle libertarie … ma avete mai sentito parlare di classi capovolte?

No non pensate a classi con i banchi per aria ma bensì a un tipo di insegnamento definito capovolto perché si riferisce ad un approccio metodologico che ribalta il tradizionale ciclo di apprendimento; fatto solitamente da una lezione frontale, dallo studio individuale a casa, e, verifiche in classe con un rapporto docente-allievo piuttosto rigido e gerarchico.

Il termine flipped classroom nasce da’esigenza di rendere il tempo-scuola più produttivo e funzionale alle esigenze della società nell’era dell’informazione, decisamente mutata in pochi anni.

L’idea di base della flipped classroom e’ molto semplice: ognuno di noi ha tempi diversi di apprendimento, ognuno di noi ha modalità differenti per apprendere. Registrando le lezioni si da’ la possibilità a tutti, anche a chi non e’ presente in classe, di acquisire a casa i concetti base della lezione, con i tempi e le modalità proprie, e di avere i contenuti sempre disponibili.

Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Corrispondente in lingue estere Educatrice per l’infanzia - Puericultrice Consulente educativo appassionata di cucina, viaggi e moda

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *