Seguici su Facebook!

Cos’è l’ametropia

13 Maggio 2013
Cos’è l’ametropia

L’occhio rappresenta il principale organo di senso dell’apparato visivo; esso raccoglie la luce proveniente dall’ambiente esterno e la trasforma, dopo averla focalizzata, in segnali elettrici che saranno inviati al cervello per la rielaborazione.

Il potere di rifrazione dell’occhio viene espresso in diottrie.

Le anomalie rifrattive (ametropie) sono diverse e possono causare alcuni problemi come:

  • Miopia: gli oggetti appaiono sfocati e la visione migliora se viene diminuita la distanza a cui si osserva. Può essere causata da un’eccessiva lunghezza del bulbo oculare o da un’alterata curvatura della superficie dell’occhio.
  • Astigmatismo: i soggetti affetti da questa patologia presentano due diverse linee di focalizzazione sulla retina e gli oggetti quindi appaiono sfocati ad ogni tipo di distanza.
  • Presbiopia: condizione fisiologica legata ad una perdita progressiva dell’elasticità del cristallino. In questo caso si ha difficoltà nel mettere a fuoco da vicino: si hanno problemi a leggere o a lavorare sul pc ad esempio. Le immagini appaiono sfocate ed annebbiate e la loro visione migliora se si aumenta l’illuminazione o se ci si allontana da ciò che si sta osservando.
  • Ipermetropia: il bulbo oculare e` troppo corto rispetto al potere rifrattivo. Gli oggetti appaiono come sono nella realtà, ma il muscolo ciliare non e` mai completamente rilassato; ciò comporta quindi bruciore agli occhi, mal di testa, lacrimazione eccessiva.
Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Studentessa in biotecnologie farmaceutiche,creativa, appassionata di viaggi, amante della musica.

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. simona

    31 Maggio 2013at23:15

    Behh io ho appena lasciato un commento sul mio Blog con link a questo post… anche per ringranziare pubblicamente i visitatori del blog… grazie ragazzi!

  2. angela

    2 Giugno 2013at00:02

    Ciao! Vorrei solo dire un grazie enorme per le informazioni che avete condiviso in questo blog! Di sicuro’ diverro’ un vostro fa accanito!