Seguici su Facebook!

Cos’è l’aquafaba

22 Giugno 2017
Cos’è l’aquafaba

Nella cultura europea è inculcato da sempre l’uso di latte e derivati di origine animale, ed solo usanza degli ultimi anni la diffusione nelle nostre diete di bevande simili al latte come colore e consistenza, ma di origini vegetali.

Vuoi per una voglia di cambiamento o un’idea di vita più salutare, social e internet sono in effetti bombardati da ricette e o espedienti vegetali pronti ad alleggerire le nostre ricette, rendendole comunque invitanti. Alla veneranda età di 30 anni in effetti mi sono scoperta completamente ignorante in materia, scoprendo che per fare soffici e gustosi dolci non c’è bisogno di burro e panna, ma che la natura ci ha regalato dei metodi alternativi con cui avere lo stesso effetto ma con risultato più salutare.

Ne è un esempio l’aquafaba, ossia di come una semplice acqua di cottura dei legumi (tipicamente ceci e fagioli), possa essere riciclata e poi montata a neve, e diventare un fantastico alleato per i nostri dolci e altre ricette. A volte capita che la sola acqua di cottura non basti per la realizzazione dell’aquafaba e si possa ricorrere all’utilizzo dell’acqua dei legumi in scatola, solo se questi non contengano troppi conservanti.

Prevpagina 1 di 2Next

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *