Seguici su Facebook!

Cos’è l’artiglio del diavolo

22 Marzo 2013
Cos’è l’artiglio del diavolo

“Artiglio del diavolo” è il soprannome che viene dato all’Arpagofito (Harpagophytum procumbens), una pianta perenne rampicante appartenente alla famiglia delle Pedaliacee. Diffuso nell’Africa Sud-Occidentale.

Questo strano soprannome è dovuto alle quattro appendici dure e nastriformi che caratterizzano o suoi frutti ovoidali.

Queste escrescenze sono dotate di robuste spine uncinate simili ad artigli, che penetrano nelle zampe degli animali quando viene calpestata, che vengono quindi feriti, costringendoli a compiere una danza “indiavolata”.

L’efficacia analgesica e anti-infiammatoria degli Harpagosidi contenuti nella radice sono ritenuti responsabili degli effetti analgesici e antipiretici della pianta.

L’artiglio del diavolo si è dimostrato particolarmente attivo soprattutto nelle situazioni che causano dolore e infiammazione come tendiniti, osteoatrite, artrite reumatoide, mal di schiena, mal di testa da artrosi cervicale, dolori generici alla cervicale, contusioni, sciatica, artrite, artrosi.

A questo vegetale sono attribuite anche proprietà ipocolesterolemizzanti e ipouricemizzanti (è utile in caso di gotta), data dalla presenza di molti principi amari, capaci di stimolare la produzione dei succhi gastrici e della bile.

Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Corrispondente in lingue estere Educatrice per l’infanzia - Puericultrice Consulente educativo appassionata di cucina, viaggi e moda

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *