Seguici su Facebook!

Cos’è lo shabby chic

16 Ottobre 2015
Cos’è lo shabby chic

Lo shabby chic si sta rivelando uno degli stili di arredamento più apprezzati al momento, in quanto è sinonimo di creatività, originalità ed eleganza. Infatti, traducendo letteralmente le parole “shabby chic”, otteniamo “trasandato elegante”, e questo sta a significare che si tratta di un metodo di arredo che sembra non curato e che, alla stesso tempo, evoca raffinatezza. Anche se il nome lascia intendere che si tratta di uno stile non curato, in realtà, si tratta esattamente del contrario: lo shabby chic è costituito da un insieme di oggetti, arredi e complementi d’arredo scelti secondo determinati parametri e che sembrano “antichi”, ma che in realtà sono romantici, rivisitati e reinventati. Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio questo stile molto diffuso, che fa parte dell’arredamento fai da te…

Lo shabby chic non è solamente uno stile d’arredamento, ma è anche un elemento che accomuna un intero ambiente, creando un’atmosfera diversa dal solito, ovvero molto rilassante e delicata. Infatti, i colori protagonisti di questo stile sono decisamente tenui, come il bianco in tutte le sue sfumature e tutte le tonalità pastello, dal rosa fino ad arrivare all’avorio. Ogni mobile e complemento d’arredo ha un aspetto invecchiato e un po’ vintage, e per questo è molto semplice rivestire un appartamento con lo shabby chic. Infatti, basta fare un salto nella cantina della nonna o in un negozio che vende mobili un po’ datati. In seguito, è possibile usufruire di negozi di arredamento fai da te come questo per comprare alcuni piccoli mobiletti e/o contenitori da rivestire o da reinterpretare con decoupage o altre tecniche di decorazione.

Prevpagina 1 di 4Next

Autore:

Laurea in Scienze della Comunicazione Pubblica e Organizzativa. Giornalista freelance appassionato di Web, tecnologia e Nuovi Media.

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *