Seguici su Facebook!

Cos’è lo shock anafilattico

16 giugno 2014
Cos’è lo shock anafilattico

Vi sarà capitato di sentir parlare di shock anafilattico, ma sapete esattamente di che cosa si tratta e come intervenire?

Lo shock anafilattico è una reazione dell’organismo scatenata  dal contatto di alcuni anticorpi chiamati IgE in grado di legarsi a particolari cellule del sangue provocando la liberazione di alcune sostanze (istamina e leucotrieni) che agiscono negativamente su diversi apparati dell’organismo, principalmente la pelle, i bronchi, l’intestino. Si può sviluppare senza alcun tipo di preavviso e può compromettere la vita dell’individuo se non curato immediatamente.

Generalmente vi è un abbassamento istantaneo della pressione sanguigna e la respirazione risulta difficoltosa e la pelle può presentare gonfiore e orticaria nei casi più gravi vi è la perdita di coscienza.

Tra le cause più frequenti si annoverano la puntura di imenotteri (api, vespe, calabroni), l’ingestione di alcuni alimenti (latte, uovo, pesce, crostacei, arachidi, noce americana, ecc.) e la somministrazione di farmaci (penicillina…).

Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Corrispondente in lingue estere Educatrice per l’infanzia - Puericultrice Consulente educativo appassionata di cucina, viaggi e moda

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *