Seguici su Facebook!

Cos’è Pamukkale

27 Agosto 2015
Cos’è Pamukkale

Un capolavoro della natura dichiarato Patrimonio Culturale dell’Unesco e una fonte di acque termali curative. Dove l’acqua, nel corso dei secoli, ha formato delle vere e proprie piscine marmoree, simili a campi di cotone, dando vita a un luogo magico, perfetto per un viaggio all’insegna della riscoperta della natura. In turco il nome Pamukkale significa “castello di cotone”.

Pamukkale si trova nella regione interna Egea, nella valle del fiume Menderes, che crea un clima temperato per buona parte dell’anno. L’attività vulcanica sotterranea che ha generato le fonti termali, permette anche all’anidride carbonica di fuoriuscire generando quella che viene chiamata “Plutonium”, formata interamente da plutone, e che significa “luogo del dio della morte”.

Se avrete l’occasione di ammirare Pamukkale da lontano, vi troverete di fronte ad un paesaggio formato da scogliere marmoree, che vi appariranno molto simili a delle nuvole o a distese di neve e di cristalli luccicanti. Avvicinandovi, sarete i testimoni del meraviglioso fenomeno naturale che vede l’acqua scorrere levigando le rocce candide, che da lontano potrebbero essere scambiate con morbidi batuffoli di cotone.

Prevpagina 1 di 2Next

Autore:

Commenti da Facebook

Commenta l'articolo

Commenti dal Blog

Lascia un Commento sul Blog

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *